Skip to content

MCS – Multiple Chemical Sensitivity syndrome

Il logo per diffondere la conoscenza di questa sindrome.

Questa sindrome presentatasi con più rilevanza a causa dell’infinita produzione di prodotti di sintesi della nostra modernissima società industriale è riconosciuta da diversi paesi Europei, ma non dal SSN in Italia.

La sindrome da Sensibilità Chimica Multipla si presenta in persone geneticamente predisposte o in individui la cui precedente esperienza di intossicazioni (tramite le vie aeree o l’alimentazione) ha attivato nel loro organismo meccanismi biologici di difesa pronti ad allarmarsi all’insorgenza di altri simili episodi.

Tra le altre circostanze, ciò cui un affetto da tale sindrome dovrebbe porre attenzione, è la scelta del materasso su cui passerà in media un quarto della propria vita.

L’utilizzo in questi manufatti di prodotti a base di schiume poliuretaniche o di strati in “Memory” – le cui nano-particelle o micro molecole vengono costantemente rilasciate dal prodotto – dovrebbe essere del tutto bandito da queste persone che si dovrebbero invece avvalere di prodotti artigianali, assemblati senza colle, gomma piuma o fodere esterne, in cotone o lino, trattate con tarmicidi, procedimento ormai la norma in quasi tutte le marche.

Per acquistare un materasso anti-MSC bisogna prima informarsi sul settore per scegliere il corretto procedimento artigianale che si attenga al minimo delle emissioni generate dai materiali usati in quel materasso.